La sede di Confapindustria Piacenza ha ospitato l'incontro, organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Piacenza, in cui si è parlato del contratto nazionale Unionmeccanica e delle opportunità offerte da Confapi in ambito previdenziale e formativo. All'appuntamento hanno preso parte esperti del settore che hanno potuto analizzare il “sistema” Confapi. In particolare è stato presentato il nuovo Fondo PMI Welfare Manager, la nuova figura del Professional e tutte le novità del nuovo contratto di lavoro rinnovato da Confapi e Federmanager lo scorso 16 novembre. Armando Occhipinti, in rappresentanza dell’Osservatorio PMI, ha anche presentato gli altri servizi e le novità della bilateralità manageriale nelle Pmi e offerti in particolare da: Fasdapi, PMI Welfare Manager, Previndapi, Fondazione Idi e Fondo interprofessionale Dirigenti PMI.
“È terminata – ha detto il presidente di Fasdapi, Delio Dalola - la fase sperimentale in cui, per sette anni,abbiamo coordinato attraverso una gestione separata, le varie attività per garantire un sostegno ai nostri iscritti. Con il nuovo Fondo si è voluto dare vita ad uno strumento che agirà in proficua sinergia con gli altri enti del Sistema Confapi”.
“Il Fondo 'Pmi Welfaremanager' – ha spiegato il direttore del Fondo, Armando Occhipinti - è nato con lo scopo specifico di gestire le attività connesse alle politiche attive e passive di lavoro, erogando le prestazioni di sostegno al reddito ai soli Dirigenti e i Quadri superiori involontariamente disoccupati. Il nuovo Fondo privilegia inoltre lo strumento delle politiche attive rispetto alle prestazioni di sostegno al reddito, anche attraverso strumenti che verranno pariteticamente e congiuntamente attivati e gestiti da Confapi e Federmanager all’interno del Fondo medesimo. In questo modo – ha concluso Occhipinti – si riesce anche a evitare la dispersione di professionalità elevate che possono apportare valore aggiunto alle realtà produttive del nostro Paese”.

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy