Michele Mencarelli, 38 anni, è stato eletto presidente di Confapi Ancona, l’associazione che conta oltre 400 iscritti nelle Marche e che nel 2019 festeggerà i 40 anni di attività.
Jesino, amministratore delegato di Mc Energy di Monsano, azienda specializzata in servizi e assistenza per l'energia rinnovabile ed efficienza energetica, succede a Giorgio Giorgetti che mantiene la presidenza di Confapi Marche.
L’assemblea dei soci di Confapi Ancona tenutasi all’Hotel Emilia di Portonovo ha eletto anche il nuovo consiglio direttivo che resterà in carica per tre anni e che sarà composto anche da: Davide Persico (Laser Informatica srl di Recanati), Mauro Barchiesi (Bora srl di Jesi), Simone Brutti (Tomassoni srl di Jesi), Cristina Palombarani (Palombarani snc di Camerano), Mario Neri (Ortopedie Neri Team di Ancona), Luca Lombardi (Digitall srl di Monsano), Walter Bruno (Adriatica Chiusure sas di Cingoli) Giampiero Pigini (SH Sistemi srl di Osimo, Roberto Torretti (Torretti di Sant’Elpidio a Mare), Donato Caroprese (Solesun Brienza srl di Ancona), Giorgio Giorgetti (Automa srl di Ancona), Alessandro Truffa (At Metalli di Fermignano).
“La Confapi – ha detto il neo presidente Mencarelli – è molto cresciuta negli ultimi due anni grazie al lavoro del presidente Giorgetti e di tutto lo staff, ottenendo la fiducia di molte aziende che hanno scelto di associarsi. Dalle opportunità formative garantite dal fondo Fapi alla creazione della divisione Confapi Sanità per le aziende del settore, abbiamo altre idee e progetti per confermarci un’associazione giovane e dinamica”.

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy