Il prossimo 23 Maggio 2019, prenderà il via la prima edizione del progetto Formativo Leonardo, realizzato dalla divisone Qullera, marchio della società PMI Servizi Associati srl con sede a Modena con la collaborazione di Confapi Emilia.
 
E’ stato scelto il nome Leonardo perché quest’anno ricorrono i 500 anni dalla sua morte; l’artista e scienziato toscano è probabilmente l’uomo più geniale mai esistito, visionario, curioso che ha espresso la sua grandezza nell’invenzione tecnologica.
Genio rinascimentale, aperto ad ogni curiosità scientifica, attento osservatore della natura e grande sperimentatore.
 
E’ da questa visione che nasce l’intero progetto ovvero dalla volontà di dare maggiori strumenti alle aziende al fine di sviluppare consapevolezza del mercato, favorire lo sviluppo dell’istruzione tecnica e professionale, della ricerca, dell’innovazione, nella convinzione che la formazione debba essere lo strumento principale per aprire riflessioni comuni grazie e con il supporto di relatori di primissimo livello nazionale.
 
Ma soprattutto alla base del nostro progetto di formazione imprenditoriale c’è l’obiettivo primario di creare connessioni tra le imprese e il territorio, cercando di offrire, attraverso la cooperazione, opportunità per migliorarsi, crescere e per continuare a competere.
 
Il progetto Leonardo si articola in 10 incontri formativi, 4 location diverse, Alta Badia, Modena, Treviso e Berlino, 15 i relatori.
 
Di seguito gli appuntamenti:
 
Evento 23 Maggio 2019 h 16.00 – OSCAR GIANNINO


Evento 26 Giugno 2019 h 16.00 – Millenial: la Conquista.
Relatori: Dott.ssa Silvia Zanella Global Digital Communications Adecco Group


Evento 13/14 Luglio 2019 – Brand in vetta
Relatori: Dott. Roberto Huber Direttore Alta Badia
             Dott. Andy Varallo Presidente della Coppa del Mondo di sci
             Dott.Manlio Ciralli Chief Sales, Branding Innovation Officer Adecco
             Dott.Giuseppe Leoni Fondatore E:Lab


Evento 26 Settembre  2019 h 16 – Privacy, l’ordine produce business
Relatori: Avv. Barbara Sabellico
              Dott.ssa Pamela Polistina


Evento 16 Ottobre  2019 – Generation Gap
Relatori: Anna Maschio, Titolare dell’azienda Prime Uve
              Andrea Maschio, Titolare dell’azienda Prime Uve


Evento 20 Novembre  2019 h 16.00 – Selezionare o Formare?
Relatori: Dott.Luigi Torlai.
             Dott. Giuseppe Cela, Hr Brt


Evento 18 Dicembre 2019 – Gusto d’ impresa codice
Relatore: Chef Luciano Tona


Evento 15 Gennaio 2020 – Lo sport femminile, metafora delle Pmi di Successo.
Relatori: Dott. Flavio Pagano Giornalista del Corriere del Mezzogiorno
             Dott. Alessandro Cecchi Paone, giornalista        


Evento 12 Febbraio 2020 h 16 – Social Selling
Relatori: Dott.ssa Maria Letizia Russo


Evento 22/23/24 Marzo 2020 – Berlino, il sistema duale.
 
Il percorso formativo “Leonardo” è progettato e realizzato in collaborazione con Confapi Emilia, come afferma il direttore generale dell’Associazione Dott. Stefano Bianchi “la velocità con cui l’innovazione tecnologica cambia gli scenari economici impone alle aziende la necessità di elevare costantemente il proprio livello delle competenze per continuare a competere.
Abbiamo deciso di promuovere la realizzazione di Leonardo perché siamo certi che, con questo progetto, potendo contare su professionisti e collaborazioni attivate ad hoc da Qullera – possiamo favorire e incentivare la cooperazione tra il mondo della piccola e media industria e quello della formazione di alto livello”.
 
Cristina Giacomelli Direttore Operativo di Qullera spiega: “Per fare l’imprenditore oggi ci vuole coraggio e follia, come diceva Hanry Ford ““Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo.” Questo è quello che vogliamo!
 
A disposizione dell’impresa un pacchetto formativo e strumenti pratici, utili e necessari, per consentire all’imprenditore/manager di affrontare le continue sfide che una società sempre più complessa ci impone, dovendo per questo essere pronti a rispondere all’esigenza di un livello di tecnologia avanzata, ad mercato instabile e ad una fragilità delle connessioni sociali dovuta alla difficoltà di relazioni fra i diversi attori sociali.

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy