SABATO 16 SETTEMBRE 2017 16.38.15 


Pmi: Casasco, con Comuni affrontano le stesse difficoltà


ZCZC4007/SXA XEF60946_SXA_QBXB R ECO S0A QBXB Pmi: Casasco, con Comuni affrontano le stesse difficoltà (ANSA) - ROMA, 16 SET - "Le difficoltà che incontrano ogni giorno i Comuni italiani sono le stesse che affrontano quotidianamente le Piccole e Medie Industrie". Lo ha detto il presidente di Confapi, Maurizio Casasco, invitato dal presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, a concludere la sessione dedicata ai sindaci e agli amministratori locali alla convention di Fiuggi "L'Italia e l'Europa che vogliamo". "Imprenditori e amministratori locali - ha sottolineato Casasco - affrontano la stessa burocrazia che, anche laddove vuole innovare, in realta' mette lacci e lacciuoli. Sarebbe piuttosto necessario affrontare seriamente una vera semplificazione fiscale e legislativa. Se aumenta la spesa pubblica aumentano anche le tasse. La ricetta per uscire dalla crisi prevede al contrario il taglio della spesa pubblica e il conseguente abbattimento delle tasse. Solo cosi' - ha concluso il presidente di Confapi - l'Italia puo' rimanere al passo delle altre nazioni europee e mondiali e far ripartire il motore dell'industria a cominciare da quella manifatturiera".(ANSA). CN-COM 16-SET-17 16:37 NNNN



SABATO 16 SETTEMBRE 2017 17.00.14 


PMI: CASASCO (CONFAPI), HANNO STESSE DIFFICOLTÀ COMUNI = 



PMI: CASASCO (CONFAPI), HANNO STESSE DIFFICOLTA' COMUNI = Roma, 16 set. (AdnKronos) - ''Le difficoltà che incontrano ogni giorno i Comuni italiani sono le stesse che affrontano quotidianamente le piccole e medie industrie''. Lo ha detto il presidente di CONFAPI, Maurizio Casasco, invitato dal presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, a concludere la sessione dedicata ai sindaci e agli amministratori locali alla convention di Fiuggi ''L'Italia e l'Europa che vogliamo''. ''Imprenditori e amministratori locali - ha sottolineato Casasco - affrontano la stessa burocrazia che, anche laddove vuole innovare, in realtà mette lacci e lacciuoli. Sarebbe piuttosto necessario affrontare seriamente una vera semplificazione fiscale e legislativa. Se aumenta la spesa pubblica aumentano anche le tasse. La ricetta per uscire dalla crisi prevede al contrario il taglio della spesa pubblica e il conseguente abbattimento delle tasse". "Solo così - ha concluso il presidente di CONFAPI - l'Italia può rimanere al passo delle altre nazioni europee e mondiali e far ripartire il motore dell'industria a cominciare da quella manifatturiera''. (Sec-Mcc/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 16-SET-17 17:00 NNNN


SABATO 16 SETTEMBRE 2017 16.56.35 


CRISI: CASASCO "PMI E COMUNI AFFRONTANO LE STESSE DIFFICOLTÀ" 



CRISI: CASASCO "PMI E COMUNI AFFRONTANO LE STESSE DIFFICOLTÀ" ROMA (ITALPRESS) - "Le difficoltà che incontrano ogni giorno i Comuni italiani sono le stesse che affrontano quotidianamente le Piccole e Medie Industrie". Lo ha detto il presidente di Confapi, Maurizio Casasco, invitato dal presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, a concludere la sessione dedicata ai sindaci e agli amministratori locali alla convention di Fiuggi "L'Italia e l'Europa che vogliamo". "Imprenditori e amministratori locali - ha sottolineato Casasco - affrontano la stessa burocrazia che, anche laddove vuole innovare, in realta' mette lacci e lacciuoli. Sarebbe piuttosto necessario affrontare seriamente una vera semplificazione fiscale e legislativa. Se aumenta la spesa pubblica aumentano anche le tasse. La ricetta per uscire dalla crisi prevede al contrario il taglio della spesa pubblica e il conseguente abbattimento delle tasse. Solo cosi' - ha concluso il presidente di Confapi - l'Italia puo' rimanere al passo delle altre nazioni europee e mondiali e far ripartire il motore dell'industria a cominciare da quella manifatturiera". (ITALPRESS). ads/com 16-Set-17 16:54 NNNN




Economia, Casasco (Confapi): Comuni affrontano le stesse difficoltà 



Economia, Casasco (Confapi): Comuni affrontano le stesse difficolta' (ilVelino/AGV NEWS) Roma, 16 SET - "Le difficoltà che incontrano ogni giorno i Comuni italiani sono le stesse che affrontano quotidianamente le Piccole e Medie Industrie". Lo ha detto il presidente di Confapi, Maurizio Casasco, invitato dal presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, a concludere la sessione dedicata ai sindaci e agli amministratori locali alla convention di Fiuggi "L'Italia e l'Europa che vogliamo". "Imprenditori e amministratori locali - ha sottolineato Casasco - affrontano la stessa burocrazia che, anche laddove vuole innovare, in realta' mette lacci e lacciuoli. Sarebbe piuttosto necessario affrontare seriamente una vera semplificazione fiscale e legislativa. Se aumenta la spesa pubblica aumentano anche le tasse. La ricetta per uscire dalla crisi prevede al contrario il taglio della spesa pubblica e il conseguente abbattimento delle tasse. Solo cosi' - ha concluso il presidente di Confapi - l'Italia puo' rimanere al passo delle altre nazioni europee e mondiali e far ripartire il motore dell'industria a cominciare da quella manifatturiera". (red/ped) 170216 SET 17 NNNN


SABATO 16 SETTEMBRE 2017 17.17.51 


Confapi: Pmi con stessi probemi dei Comuni, tagliare spesa e tasse 



Confapi: Pmi con stessi probemi dei Comuni, tagliare spesa e tasse Casasco: solo così Italia può far ripartire motore dell'industria Roma, 16 set. (askanews) - "Le difficoltà che incontrano ogni giorno i Comuni italiani sono le stesse che affrontano quotidianamente le Piccole e Medie Industrie". Lo ha detto il presidente di Confapi, Maurizio Casasco, invitato dal presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, a concludere la sessione dedicata ai sindaci e agli amministratori locali alla convention di Fiuggi "L'Italia e l'Europa che vogliamo". "Imprenditori e amministratori locali - ha sottolineato Casasco - affrontano la stessa burocrazia che, anche laddove vuole innovare, in realtà mette lacci e lacciuoli. Sarebbe piuttosto necessario affrontare seriamente una vera semplificazione fiscale e legislativa. Se aumenta la spesa pubblica aumentano anche le tasse. La ricetta per uscire dalla crisi prevede al contrario il taglio della spesa pubblica e il conseguente abbattimento delle tasse. Solo così - ha concluso il presidente di Confapi - l'Italia può rimanere al passo delle altre nazioni europee e mondiali e far ripartire il motore dell'industria a cominciare da quella manifatturiera". Voz 20170916T171721Z






Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy