I lavoratori, vittime dei problemi di tutti i giorni, tendono a rinviare la decisione sul loro futuro da pensionati come se riguardasse qualcun altro. Un comportamento comprensibile per mille ragioni ma comunque sbagliato alla luce dei numerosi vantaggi che l’iscrizione a Fondapi garantisce: i rendimenti dei comparti che soprattutto negli ultimi anni hanno registrato valori assolutamente elevati (mediamente nell’ordine del 4-5% netto annuo, con picchi superiori al 12%), la soddisfazione di coloro che sono già iscritti e le tutele che l’adesione a Fondapi riconosce.

L’inerzia a non aderire a Fondapi è pagata a caro prezzo dai lavoratori: il tempo passa ed i vantaggi vengono lasciati irrimediabilmente al tempo che è stato. Aderire da subito significa essere attenti al presente ma soprattutto avere lungimiranza ed ambire ad un futuro più dignitoso per sé stessi, ma anche per i propri cari. Nessuno si cimenta in lavori specializzati senza avere esperienza, non lo facciamo né quando riguarda i nostri oggetti né la nostra salute: non ci “inventiamo” dall’oggi al domani meccanici o dentisti. Questo vale anche per la nostra pensione: il “fai da te” previdenziale è un’illusione e non è un caso che tutto lo staff di Fondapi è iscritto a Fondapi.

Anche per queste ragioni la questione non è più rinviabile.

Sul sito www.fondapi.it è stata aggiunta una nuova sezione denominata “Vantaggi” all’interno della quale sono stati riordinati tutti gli elementi di convenienza riservati sia per i lavoratori ed alle aziende aderenti o potenziali aderenti.

Clicca qui per leggere la newsletter Maggio 2017 – n. 4 – L’ACQUA CALDA

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy